vigneti

Vigneti

Suolo, sottosuolo
e microclima rendono
ogni vite unica.

52 ettari a vigneto, viti per metà a bacca bianca per metà a bacca rossa, sulle colline di Togliano e Prepotto nelle zone più vocate dei Colli Orientali del Friuli.

In campagna, suolo, sottosuolo, topografia e microclima rendono ogni vite unica. In cantina, antiche tradizioni e moderne tecnologie esaltano e trasformano in vini straordinari uve tanto speciali. Ed è così che in ogni bottiglia si ritrova un mondo di sapori, di terra, di tradizioni, all’insegna dell’unicità nella tipicità.

Vigneto
Zuc di Volpe

Un anfiteatro naturale da sempre al servizio della grande viticultura.

Questo magnifico vigneto, sito a Togliano e da sempre di proprietà della famiglia, rappresenta la grande icona qualitativa della Volpe Pasini. Fin dagli anni ’60 solo i vini migliori meritavano in etichetta il timbro “Zuc di Volpe”. Nel panorama vitivinicolo italiano il cru Zuc di Volpe ha il merito storico di aver dato le uve che sarebbero diventate forse il primo Pinot Bianco italiano in bottiglia. Nasceva così il Pinot Zucco 1933.

Vigneto
di Prepotto

Una piramide azteca nel cuore nobile del Friuli vitivinicolo.

Di circa 10 ettari il vigneto di Prepotto è, insieme allo Zuc di Volpe, uno dei grandi cru di Volpe Pasini. Inserito nel cuore del territorio collinare di Prepotto, a vocazione naturale per i grandi vini rossi, tale vigneto è un monocru di Merlot. La sua splendida conformazione, a gradoni, ricorda le piramidi azteche. Forno di giorno e frigorifero di notte conferiscono alle uve merlot una grande e raffinata eleganza nordica unita alla più intrigante complessità mediterranea.

Vigna Zanolli

L’intensa freschezza.

Situata attorno le mura di Villa Rosa, la vigna Zanolli si estende su una superficie di 15 ettari dai quali estraiamo l’anima più fresca e vivace dei vini Volpe Pasini. Questo storico vigneto rappresenta un’armonico equilibrio tra la natura e il lavoro dell’uomo. L’ordine maniacale della vigna Zanolli ricama il paesaggio attorno alla storica villa veneta.

Vigna della Mura

L’eleganza dell’Unica.

La vigna delle mura rappresenta la più romantica unione tra l’uomo e la vite. Essa, è infatti “chiusa” dalle mura aziendali come in Francia avviene per i grandi Cru. A ricordare la forte vocazione per il territorio Volpe Pasini dal 1800 pianta e reimpianta sempre la Ribolla Gialla Zuc di Volpe, fiore all’occhiello della produzione aziendale.